Café di lettura
 

Eliminare definitivamente il contributo?
Nascondere definitivamente il contributo?
Il testo è troppo corto!
Il titolo è troppo corto!
Tuttosport
+++ Rivista sportiva per Italia +++

Postare un nuovo elemento
5° Giornata di campionato
Nessun risultato a sorpresa nella 5° giornata di campionato, il Bassano mantiene la 1° posizione con i suoi 13 punti riuscendo ad imporsi di misura 2-3 in campo ostico come Doria Genova, mentre il sorprendente Bari non riesce ad andare oltre il 2-2 a Campobasso, ne approfittano Carpi (vittorioso con un pirotecnico 3-4 a Palermo) e Policoro (vincente a Salò per 2-3) che superano i baresi in classifica relegandoli al 4° posto.
Torna vittorioso seppur di misura il P.Vasto a Rieti 0-1 che insieme al Novara che ha superato Scandicci 2-1 occupano rispettivamente la 5° e la 6° posizione a 10 punti, bene anche G.Perugino che superando 2-1 Belluno sale a 9 punti in 7° posizione.
L’ultimo risultato di giornata è stata la vittoria non semplice di Insubria per 4-3 contro Napoli.
Molto bene le italiane in coppa dove tutte hanno passato il turno, tranne proprio l’attuale capolista Bassano che a sorpresa perde retrocedendo così in Europa League.
Infine un complimento particolare và al Bologna che nonostante milita in serie B è riuscito ad ottenere l’accesso ai gironi di Europa League


Primo posto in serie C girone A e Serie B raggiunta
Firenze in serie B: prossima stagione obiettivo salvezza
ma il budget per il calciomercato sarà esiguo
riuscirà Firenze a mantenere la categoria?
le prime giornate di campionato daranno le prime risposte.

Abcd Abcd | Firenze AC
14/06 14:56

la messinese e in serie B
dopo un pò di risultati importanti la messinese sale di categoria oltre alla gioia della dirigenza e i tifosi anche de marco e soddisfatto ora sta alla dirigenza fare acquisti per rimanere nella 2 categoria più importante d’italia


Roma ha un nuovo Re
Giorni di indecisione in casa Odense, mister Vecchio aveva già fatto nutrire da inizio stagione dei dubbi sul progetto della squadra biancoazzurra.
In poche stagioni in un campionato semi morto come quello danese il tecnico ex Grottaglie non era ancora riuscito a vincere nessun trofeo ma aveva già costruito una squadra forte e con tanti giovani, questione di solo qualche stagione e la squadra avrebbe lottato in Europa e avrebbe vinto in patria. Poche emozioni, o meglio, meno del previsto, perche pur non avendo ancora vinto niente ci si aspettava qualche membro in più nel campionato. Poca roba invece.
Ciò che mi tratteneva era il senso di incompiutezza qualora avessi lasciato la squadra senza aver realizzato tutti gli obiettivi. Ma, come mi è stato fatto notare da qualcuno, questo pretesto non era sufficiente, perché a discapito ne sarebbe andato il vero obiettivo di questo gioco, cioè divertirsi.
Lascio la squadra attualmente in zona Champions e con un pass europeo per la prossima stagione semi garantito.
Tanti progetti hanno suscitato il mio interesse, ve ne elenco alcuni:
1) Rimini, non aveva chissà quali stimoli rispetto ad altre squadre, se non il fatto di essere stata la mia prima squadra in questo gioco, ma avevo solo 12 anni e ovviamente lasciai subito.
2) Pavese, tutti sanno quello che Rapaze ha fatto a questa squadra, ci si poteva andare per dare un riscatto alle pagliacciate subite
3) Polinago, stesso discorso della Pavese, è stato un falso top club ora sprofondato
4) Sevegliano, una piccolissima frazione nel Friuli, mai andata oltre la promozione. Potevo portarla alla gloria ma nella realtà in una frazione di appena 1000 abitanti come può nascere un progetto vincente?

Sono quindi giunto ad una decisione, torno in Italia, a Roma, più precisamente nell’Atletico Roma, squadra militante in promozione.
I motivi sono fin da subito chiari, dando uno sguardo alla realtà Roma ha due importanti club, che comunque sia in Europa non hanno chissà quale blasone, basti pensare che in due non hanno vinto né un Europa league né tanto meno la Champions League.
Il progetto Atletico Roma nella realtà è esistito davvero ma è tramontato subito, ora rinasce qui, con l’obiettivo di diventare la squadra più importante di una città che, almeno dal mio punto di vista, non ha ancora un vero padrone, acquisendo anche quindi quel blasone europeo che a Roma nessuno ha, cosa strana per una capitale. Nella realtà capitali come Madrid, Londra, Amsterdam... hanno ben altra tradizione.
Si punterà essenzialmente sui giovani, vero motore di una squadra che almeno inizialmente è una piccola realtà di quartiere. Le partite casalinghe si giocano allo stadio Flaminio di Roma, meno conosciuto dell’olimpico, ma che di certo si fa e si farà rispettare.
Roma è la città giusta secondo me da cui ripartire, dove può nascere un progetto vincente con un allenatore dalla mentalità vincente ma umile, sarà un percorso lunghissimo, ma che sicuramente darà più emozioni di quelle vissute in Danimarca.


2° di Campionato
Viene ancora dalla capolista Palermo la sorpresa maggiore di questa 2° giornata di campionato i rosanera questa volta cadono a Novara per 2-1, anche Insubria non ha avuto una partenza facile oggi ha perso contro il sorprendente Bari per 3-2, di misura il Carpi supera un orgoglioso Rieti, mentre Pro Vasto dopo la goleada della scorsa giornata frena con un pari interno 3-3 contro Belluno.
Si riscatta dalla precedente sconfitta Policoro che seppur senza entusiasmare supera 1-0 il Napoli, molto bene Scandicci che supera con un netto 4-1 Rivoli, mentre Cosentina con il suo gioco scintillante supera 3-2 Salò, cade in casa il Doria superata da Grifone Perugino per 0-1.
Tutte bene le italiane che passano il 1° turno dei preliminari delle coppe europee...ottimo


1° giornata di campionato
Dopo la pausa riparte finalmente il campionato, il risultato più eclatante arriva da Palermo dove il Doria riesce a fermare i campioni in carica del Palermo sull’ 1-1, finisce invece 4-1 l’unico big match di giornata fra Grifone Perugino e Policoro, mentre Cosentina dopo l’ottimo campionato della scorsa stagione strappa un preziosissimo punto esterno contro Insubria.
Goleada del Pro Vasto che con un punteggio tennistico liquida un Napoli troppo remissivo, bene Campobasso e Rivoli le 2 neopromosse ottengono un pari rispettivamente contro Scandicci e Novara, l’altra neopromossa Salò perde invece in casa contro Carpi 1-3.
Il Bassano riesce a vincere a Rieti con un netto 0-3 mentre bel colpo del Bari che espugna Belluno con il risultato di 1-2


ESORDIO DI DE MARCO NELLA PANCHINA DELLA MESSINESE
de marco inizia il suo viaggio con un pareggio 3 a 3 contro 11esima in classifica la promozione si fa complicata e il tecnico chiede rinforzi per il suo club
RIUSCURA LA MESSINESE A FARE IL SALTO DI CATEGORIA DALLA C ALLA B


Nuova stagione
Domani ha inizio una nuova stagione per il Giugliano , stagione che ci vedrà protagonisti nella lotta per la promozione.
Dopo due test amichevoli soddisfacenti il mister si è detto pronto ad affrontare questa stagione con l’auspicio di uscire vincitori nella lotta alla promozione.

Il mister augura una buona stagione a tutti i coach di calcio-manager.


Fermi al giro di boa!
Il girone di ritorno è iniziato nel peggiore dei modi. Sull’onda emotiva dello scorso campionato, siamo partiti alla grande con un ottimo girone d’andata ma poi all’improvviso si è spenta la luce... 5 punti nelle ultime 6 gare, media da retrocessione.. e soprattutto la dolorante eliminazione dalla champions (meno soldi da reinvestire sul mercato).
Dovremo lavorare ancora molto per portare il Palermo più in alto ma non sarà facile colmare il gap che ci divide dalle grandi in ambito europeo ed italiano.

Gianni Manzun | SS Palermo
06/01 09:08

Giro di boa...........................
Siamo al giro di boa e ci ritroviamo campioni d’inverno direi a pari merito con Insubria, con gli ottavi di Coppa Nazionale e Champions League raggiunti. Bilancio sicuramente ogni oltre più rosea previsione considerando che dietro abbiamo "squadroni" del calibro di Carpi, HC Provasto e compagnia cantando... che dire... speriamo bene anche se il sorteggio di champions non è che ci sia piaciuto molto. Il Deportivo è uno di quei squadroni che la notte non ti fa dormire tranquilli... qualcosa ci inventeremo. Incrociamo le dita e che vinca sempre la lealtà e il divertimento!

Gianni Manzun | SS Palermo
29/12 23:23

Pagina 1

login
e-mail
password
NETWORK
Football Manager
Fussball Manager
Manager de fútbol
Football Manager
LINK
Registrati gratis
Aiuto online
Squadre libere
Giornata & tabella
COMMUNITY
Notiziario
Ritrovo
Chat
SU DI NOI
Informazioni di base
Contatti
Condizioni d‘uso