Café di lettura
Tuttosport
Café di lettura
 

Eliminare definitivamente il contributo?
Nascondere definitivamente il contributo?
Il testo è troppo corto!
Il titolo è troppo corto!
Tuttosport
+++ Rivista sportiva per Italia +++

Postare un nuovo elemento
Si parte alla grande
1^Giornata

inizia questa nuova stagione,sempre in B che speriamo di abbandonare quest’anno per raggiungere la tanto amata ma temuta serie A,arriva la lazio al d’amuri,arriva da neopromossa(ma con una squadra costruita per fare bene su ogni campo o quasi),noi ci presentiamo alla prima stagionale con il 3-3-4 forzato causa l’infortunio in allenamento del neo arriva CC prieto che attenderà domani per esordire con la nostra casacca,pronti via ,partita maschia e combattuta che vede nei primi 45 dominare leggermente gli ionici,dopo varie conclusioni andiamo in vantaggio al 38esimo ,Zakrzewski ci porta avanti,bene così 1-0 all’intervallo,nella ripresa le squadre cambiano gli schemi tattici,al 52esimo subiamo il gol del pareggio che ci spezza le gambe che riuniamo dopo nemmeno un minuto con lineback che ci riporta avanti dopo pochissimi secondi dal pareggio laziale,al 60esimo accade l’incredibile,il portiere bach si infortunia e a cambi esauriti ci tocca giocare in 10 e con un giocatore di movimento in porta,si soffre si soffre e si soffra,ecco qua la fine degli ultimi 30 minuti,siamo abituati a soffrire e veniamo premiati,finisce 2-1,primi tre punti stagionali conquistati continuiamo cosi!


Stagione di gioie e dolori
4^ Giornata coppa di Serie
Diciamo definitivamente addio ad una coppa che non ci è davvero mai piaciuta quest’anno, perdiamo ancora, questa volta per 2-1 e restiamo in coda al girone.

13^ Giornata
Batosta. Perdiamo per l’ennesima volta e ne prendiamo pure tante. 6-2 contro il Padova più che mai ingiusto; passiamo subito e poi siamo bravi a trovare il pari dopo i loro 2 gol ma il secondo tempo ci condanna, 4 gol in 17 minuti e tutti a casa.

14^ Giornata
Riscatto col Valdelsa, 3-0 senza appello e 3 punti che fanno un po’ di morale.

15^ Giornata
3-3 equilibrato contro il Venezia Unita che oltre, alle due capoliste, ha una marcia in più rispetto alle altre. Piccolo segnale di ripresa?

16^ Giornata
Dominio col Notaresco ma pareggio a reti bianche, qualcosa sembra davvero essere cambiato, ora possiamo e dobbiamo sperare in meglio.

5^ Giornata coppa di serie
Ci “scansiamo” facendo giocare tutte le riserve e ne prendiamo ben tre, Ruggiero Valdiano assatanato.

17^ Giornata
Buona la prestazione, non ottimo il risultato, 0-0 contro l’Athleti Roma

Dopo il pareggio in amichevole contro il Turris Santa Croce (ottima compagine di Serie D girone D) dobbiamo invertire la rotta. Volenti o nolenti adesso urge un maggiore impegno per raggiungere l’obiettivo stagionale, l’alta classifica.

18^ Giornata
Altra buona partita e altri punti, a San Bonifacio ci imponiamo 3-0.

19^ Giornata
Questo dev’essere l’ultimo errore, Castellana-Palermo 1-3.

20^ Giornata
Budoni-Castellana 0-1, minimo sindacale per ottenere i tre punti.

21^ Giornata
Sfogo rabbioso e seconda vittoria di fila, 5-0 al Traversetolo.

22^ Giornata
Vittoria al cardiopalma a Sassuolo, bene così.

23^ Giornata
2-2 col Monza che ci può stare, per ora sembriamo avere un ritmo promozione.

24^ Giornata
Formazione errata e stop obbligatorio, il Ruggiero Valdiano si conferma bestia nera; 2-0 per loro.

25^ Giornata
Vittoria di misura bugiarda col Comacchio, 1-0.

26^ Giornata
Onesto 1-1 col Rende che ci precede di poco; l’importante è non mollare.

27^ Giornata
Altro errore di formazione e altri 3 punti buttati, Castel San Giorgio-Castellana 3-2.

28^ Giornata
Altra vittoria di misura, Castellana-Poggibonsi 1-0

29^ Giornata
Bella vittoria con la Stella di Pagani, 2-0 secco e sempre più vicini all’impresa.

30^ Giornata
Niente miracolo col Padova, ma va bene così; perdiamo 2-0

31^ Giornata
Bella goleada per prepararci al rush finale; 6-0 al Valdelsa.

32^ Giornata
Primo scoglio superato, ottimo 2-1 col Venezia Unita e quarto posto momentaneo. Vietato fermarsi adesso.

33^ Giornata
Altra bella prova, altra big battuta, -1 partita alla fine, +3 punti dalla quinta. 1-0 col Notaresco.

Ora l’ultimo atto, completiamo l’opera e non buttiamo tutto all’aria.


Emozioni a non finire
4^Giornata coppa di serie

Ospitiamo il perugia,che all’andata avevamo "rapinato" con quel punticino tanto contestato a fine gara con vari screzi(ora chiariti e tutti amici come prima),serve una vittoria per avere delle possibilità di passare il turno,il perugia è di un altra categoria,sempre detto e lo continueremo a ripetere ma dopo 7 minuti eximeno ci porta avanti davanti a 23000 persone,facendo impazzire i tifosi del grottaglie giunti oggi allo stadio per tifare la squadra,il perugia prende e risponde immediatamente ,dopo 2 minuti è 1-1, la partita si anima di sano e puro agonismo,van bockxlaer al 17esimo ci riporta immediatamente avanti ,vantaggio che a fine primo tempo siamo riusciti a conservare,ritorniamo in campo dopo la pausa ed esce il miglior perugia e il grottaglie più pauroso,teniamo il campo,ma perugia detta legge nel secondo tempo e al 70esimo trova il pallone da mettere dentro,finisce 2-2(da sottolineare l’assenza di cartellini,cosa che all’andata fiocavvano a dirotto),risultato ottimo se consideriamo le forze in campo,ma che in fondo non serve a molto,resta primo il perugia a 5 punti,e probabilmente primo ci resterà,cesenatica facci il miracolo ,noi andiamo a 3 punti frutto di 3 pareggi in 3 partite ,la speranza è l’ultima a morire ma le possibilità di arrivare primi sono davvero poche ancora più poche quelle di classificarsi tra le migliori due seconde ,forse la coppa di serie l’abbandoneremo prima del dovuto


13^Giornata

Sondrio e la valtellina intera ci accolgono festosamente offrendoci il pranzo la mattina e pagandoci l’alloggio,sul campo però non ci sono sconti o regali,entrambi scendiamo per ottenere i tre punti come meglio possiamo,il sondrio è più forte,nettamente più forte,di un altra categoria azzarderei dire,noi però dal canto nostro abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli tattici,studiando i titolari presunti che sebastiano avrebbe schierato oggi,subiamo i tiri del sondrio ma siamo composti,al 30esimo il sondrio va avanti,calcio d’angolo e con un colpo di testa del loro centravanti bach viene messo a sedere,il sondrio si chiude indietro e pensa a far girare palla(impressionante la fase difensiva dei valtellinensi) e a primo tempo andiamo sotto 1-0,riordiniamo le idee e cerchiamo di cogliere di sorpresa i nostri amici con tre cambi,niente di che,macchè,il sondrio è ordinatissimo e le giocate dei vari vanderzee,van bockxlaer ,gasperoni e corneli vengono fermate puntualmente ,finisce 1-0,partita corretta in campo con soli due cartellini gialli che non hanno scomposto gli equilibri della gara,sugli spalti è stata una festa,le tifoserie si rispettano e risaputo e quando a fine gara vecchio e testini si stringono la mano,le tifoserie applaudono ,il gemellaggio sondrio-grottaglie continua,intanto noi salutiamo la capolista,seppur in coabitazione col taranto(al contrario del sondrio loro sono acerrimi nemici) ,si va avanti,la prova è stata buona,torniamo da sondrio proprio come tornavamo la scorsa stagione dai campi di A,con un calcio spettacolo e composto giocato,privo di rozzosità e roba simile,il sondrio mentalmente è pronto al salto,noi dobbiamo rimotivarla la testa invece


Inizio zoppicante
1^ Giornata
Partiamo bene, Da Ponte, Trytko e Godo mettono in ghiaccio il match e i primi tre punti stagionali, è d’obbligo continuare così. Buon giro palla e dominio totale della partita per mettere subito in allarme i nostri rivali e puntare alla promozione.

2^ Giornata
Disastro su tutta la linea... il Palermo ci annulla e pur passando in vantaggio solo nel finale dà la netta impressione di esserci superiore in tutti gli istanti di gioco. Male, male, male; dobbiamo subito rimediare.

1^ Giornata coppa di Serie
Altra batosta. 6-1 contro il San Bonifacio, altra partita passata a guardare gli avversari giocare e la coppa di Serie è già in salita. A quando il cambio di rotta?

3^ Giornata
Piccolo sorriso contro il Budoni, 3-1 e altri tre punti con una buona partita, la continuità ora è ciò di cui abbiamo più bisogno.

4^ Giornata
Altro giro altra vittoria, 2-1 in trasferta contro il Traversetolo, che la crisi sia già passata?
Secondo gol in 4 match per Baroni, quest’anno pare proprio essere iniziato bene per lui. Tutto sommato per ora bilancio positivo con 9 punti in 4 giornate.

5^ Giornata
Record d’affluenza e ancora sfida contro il Sassuolo. Buon equilibrio in campo, la sblocca Baroni e poi loro la rimettono in bilico; altro punto che fa bene al morale, meno alla classifica. Ancora imbattuti in casa alla vigilia della sfida di coppa.

1° Turno Coppa Italia
Seconda partecipazione per noi alla Coppa Italia, tutto esaurito sugli spalti (quasi mi commuovo) ma la Roma Laziale non fa sconti, fa valere la sua superiorità conducendo per 1-0 nel primo tempo e poi ci travolgono con altri 3 gol nella ripresa. 4-0 tutti a casa e ci rivediamo l’anno prossimo.

6^ Giornata
Andiamo a Monza sperando di portare a casa la pellaccia. Non riusciamo nell’impresa, perdiamo 3-1 e completiamo una giornata pessima con 7 gol subiti e uno solo fatto. Testa sconnessa, tanto che dopo aver sofferto 70 minuti e aver ripreso il match per il rotto della cuffia con Godo, ci facciamo stendere da due gol al 75’ e al 76’.

7^ Giornata
In casa col Ruggiero Valdiano, obiettivo 3 punti. Baroni mattatore assoluto ci ridà il sorriso e la vittoria, siamo tuttavia ancora alla ricerca della continuità.

8^ Giornata
Segue la trasferta col Comacchio neo-promossa. Vinciamo ancora, questa volta di misura, sempre con Baroni che all’ 85’ ci fa saltare di gioia e ci permette di scalare nuovamente la classifica. Malgrado l’ennesima vittoria la sensazione di instabilità permane e alla vigilia di incontri davvero ostici questo non ci lascia tranquilli.

9^ Giornata
Eccola qui la sconfitta, di nuovo. Il Rende ci punisce al minuto 96’ e riapre i dibattiti sulla nostra crisi nonostante una sfida che meritavamo quantomeno di pareggiare.

3^ Giornata coppa di Serie
Alla luce dello 0-0 tra San Bonifacio e Ruggiero Valdiano a noi servirebbero i 3 punti ma schieriamo lo stesso un turnover pesante per dare tutto in campionato dove necessitiamo una vittoria. Finisce 1-1 e, a meno di miracoli, la nostra coppa di Serie finisce qua. Testa ora al campionato.

10^ Giornata
Difficile concentrarsi sul campionato quando la testa è tra le nuvole...
Altra partita orribile chiusa con una sconfitta di misura che ci relega nella parte destra della classifica. La stagione è partita davvero male, speriamo finisca in meglio.

11^ Giornata
Buio profondo. Altra sconfitta, la quinta in campionato, la settima stagionale su 14 partite.
Umiliati pure dal Poggibonsi che veniva direttamente dall’Eccellenza. 3-0 per loro senza appello che deve farci crescere prima che sia troppo tardi. L’exploit della scorsa stagione ci ha sicuramente dato alla testa, urge un cambio drastico di rotta.

12^ Giornata
Una vittoria non fa mai male, però questa contro la Stella di Pagani non può bastare per pensare che le cose siano sistemate. Alla prossima con il Padova avremo la prova del nove, sperando di giocarcela con umiltà alla pari. Ancora Baroni a guidare la squadra, doppietta per indirizzare il match e poi Pessotto la chiude. 19 punti in 12 partite, di sicuro non rischieremo di retrocedere, ma l’obiettivo stagionale era ben altro e l’apprezzamento della dirigenza ce lo sta facendo capire.


Ritorno con tornaconto
Dopo un andata balbettante che clamorosamente ci posizionava nelle zone basse della classifica,nel ritorno è stata ben diversa la musica,ben 35 punti(media da prima in classifica) totalizzati nelle partite del ritorno contro i miseri 20 dell’andata,paghiamo infortuni soprattutto,sfortune e il mal digerimento della retrocessione dello scorso anno,ma va bene cosi,concludiamo sesti con un buon compenso economico a favore nostro grazie agli sponsor
il bilancio è finalmente attivo e ingraniamo,8.286.120 il capitale a disposizione degli ionici contro gli appena 6 di inizio stagione,bene cosi grottaglie
e l’anno prossimo? bhe abbiamo unito a noi qualche ottimo elemento per rimpolpare la difesa e il centrocampo,speriamo di fare bene e chissa di sognare il ritorno in quella Serie A maledetta che accoglie gli amici di sondrio e policoro oltre la corazzata perugia che ha dovuto sudare fino all’ultimo per ottenere il ritorno immediato tra le "grandi" del calcio italiano
complimenti a tutti vamoss


Salvezza , cara salvezza.
Portiamo a casa una meritata salvezza ottenuta con i denti e tanto lavoro , mantenendo i bilanci societari in positivo e mettendo in campo tanti giovani che hanno possibilità di crescere con tranquillità.
Facciamo i complimenti a Ternana e Team Casalotti promossi meritatamente dopo aver meritato le posizioni ottenute.
E’ stato un campionato molto interessante che ha messo in mostra buone formazioni che hanno messo in campo tante buone individualità che saranno protagonisti anche il prossimo torneo.
Un saluto a tutti e buon prossimo campionato.


Neues Stadion für US Trieste
Nach einem Jahr Bauzeit ist die neue US Trieste-Arena mit einer Kapazität von 79.000 Plätzen nun fertig gestellt worden. Die Kosten für das Stadion, dessen Bau wegen Anwohnerprotesten eine Weile geruht hatte, belaufen sich auf 249.528.284 Credits. Das alte US Trieste-Stadion wird zukünftig dem Freizeit- und Breitensport zur Verfügung stehen.
Rainer Eisenschuh
15/11 09:54

Ripartenza a razzo
18^Giornata

Si va a fiorenzuola seconda della classe ,per iniziare il girone di ritorno con il fuoco,prendiamo fin da subito il pallino del gioco creando e giocando come sappiamo,perchè chiariamoci il grottaglie è una squadra costruita per giocare un bel calcio,andiamo sotto al secondo tiro (e ultimo della partita) dopo ben 25 minuti di studio e analisi,lo svantaggio ci carica a bomba ,tante che la fiorenzuola effettua al 30esimo tutti e tre i cambi,la squadra è caduta in panico serviva una svolta immediata,il karma però è cattivo,dopo nemmeno 2 minuti un loro giocatori si infortunia ,oltre un tempo in 10 ,tutta colpa di tre cambi troppo affrettati pur se necessari,abbiamo il pallino del gioco,sembriamo noi essere secondi e loro sembrano tredicesimi,ma andiamo a prendere il famoso te caldo ancora sotto per 1-0,chissa perchè
Strilliamo i nostri e la ripresa è di un altra caratura,stalenkow dopo 13 minuti la pareggia,distruggiamo anzi annientiamo la fiorenzuola,che si difende comunque come meglio puo,al 75esimo andiamo avanti caffarelli abile a sfruttare un azione rocambolesca insacca in rete e mette la sua firma insieme a landry che con un colpo di testa su calcio d’angolo chiuderà una partita completamente a senso unico,finisce qui 1-3 espugnamo il campo della seconda in classifica niente male come inizio eh...

19^Giornata

Arriva il montevarchi e siamo galvanizzati e non c’è ne per nessuno,il primo tempo finisce 2-0,rete di zakrewzki(secondo centro per lui in campionato) e di bloch nella ripresa è corneli a chiudere definitivamente i giochi,facciamo tacere le critiche ora diventati applausi,3-0 secco e decimo posto conquistato il minimo sindacale per salvare questa stagione fin ora disatrosa,ora ci aspetta il famoso periodo infernale:giada maccarese,nola,taranto,perugia e catania(dobbiamo aggiungere qualcosa?),andiamo in ritiro proprio come all’andata sperando di raccogliere qualche punto pesante! Vamos


Il giro di boa tra onde alte e frastagliate
14^Giornata

Dopo la sconfitta a sondrio abbiamo solo un imperativo battere la trevigliese che arriva al d’amuri sicura di se e della consapevolezza di essere la neopromossa meglio attrezzata e messa meglio,equilibrio totale in campo con spunti interessanti da ambo le parti,il primo tempo(merito delle retroguardie) finisce 0-0,ritorniamo in campo cattivi e fiduciosi proprio come i nostri avversari,che perdono la testa solo un minuto,minuto in quale li rifileremo due gol,prima stalenkow ,poi bloch a 25 minuti dalla fine,forse il karma ,forse la giustizia nei confronti di una trevigliese punita da una distrazione e nervosismo,in 5 minuti la partita è di nuovo sul 2-2,finisce qua con la trevigliese che per rimanere sul 2-2 rinuncia pure a un uomo ,1 punto a testa,mica male eh,ma non puoi non vincere dopo aver fatto 2 gol in un minuto a 25 minuti dalla fine

15^Giornata

Ospiti del fanalino di coda,la franciacortina,incredibilmente ci ritroviamo a soffrire pure li,un gol per tempo,wiltshire la apre,van bockxlaer la chiude,la franciacortina a quindici dal termine la riapre e qui scattano i fantasmi della partita precedente stavolta però gli schiacciamo via e otteniamo tre punti sul campo più tosto del previsto dell’ultima in classifica

16^Giornata

Policoro prenota l’hotel a grottaglie,si festeggia oltre che giocare sul campo,ospitiamo i nostri amici della banda di mister pietro allegramente,offriamo il pranzo e scattiamo foto per celebrare il momento,al d’amuri è aria di inferno però,dobbiamo vincere assolutamente,vanderzee(appena rientrato) apre la gara,felicissimi,il primo tempo finisce cosi 1-0 sofferto ma siamo avanti,il secondo tempo è un altra pasta il policoro la pareggia più che meritatamente e quando la partita sembra concludersi sull’1-1 il policoro fa 1-2 al 92esimo e al 93esimo addirittura 1-3,vittoria meritata non c’è che dire,però i gol al 90esimo passato sono duri da dimenticare,andiamo avanti

17^Giornata

Altra festa si va a cosenza da rino ,per giocare e stare insieme si,ma anche per celebrare la scomparsa dell’ex giocatore del cosenza denis bergamini,scomparso il 18 novembre di ben 28 anni fa,anche qui siamo noi a sbloccarla con il "giovanotto" gasperoni,riserva di lusso di corneli altro lusso per la categoria,sesto centro per il 24enne scuola trevigiana,all’intervallo siamo 0-1,è da difendere con le unghie e con i denti e altro se c’è ne bisogno,difendiamo bene per chiarità ma la caparbietà e furbizia dei calabresi permette loro di pareggiare,qui finisce 1-1 ,punto importantissimo su un campo amico sulla carta,sul gioco è uno dei peggiori nemici


Concludiamo il girone di andata con 20 punti dopo 17 giornate,siamo sotto le aspettative ci mancherebbe pure,dovremo essere li in alto e siamo li in basso a +3 dalla salvezza che non dovrebbe essere un problema si spera,viste le distanze tecniche tra noi e le altre rose,paghiamo infortuni sfortuna e forse un po di presunzione,dopo aver sbloccato le partite non abbiamo giocato in difesa ma presuntuosamente giocavamo la palla come la A ci aveva insegnato e puntualmente arrivava la rimonta,nel ritorno speriamo nella ripresa

4^Giornata coppa di serie

Dentro o fuori a cesenatico,vincere è l’unico modo per passare e sperare risultati negativi dagli altri gironi,vinciamo 1-4 si con tripletta di corneli e gol di vanderzee ma dagli altri campo arrivano notizie non confortanti,fuori dalla coppa sarà per la prossima volta,il campionato ci aspetta

sedicesimi coppa italia

Andiamo a padova,capolista in D ma nettamente inferiore al nostro turn over anche,15 minuti e la pratica è gia chiusa ,0-2 con amati e vanderzee e ci fermiamo inutile spingere e passaggio del turno portato a casa bene cosi,agli ottavi ospiteremo la sampdoria(finalmente un assaggio di vere avversarie in coppa ,con tutto il rispetto di quelle affrontate fin ora che di certo non hanno sfigurato...)


Meglio in casa che fuori
2^turno coppa nazionale

Si va a pomigliano,buona compagine di D ma troppo inferiore rispetto a noi in tutto,è completo turn over,partita liscia come l’olio ma che sbloccheremo solo nel secondo tempo,dopo essere stati intrappolati per 0-0 nei primi 45,finisce 0-3,vanno a segno ravanelli,caffarelli e van bockxlaer,si vola ai sedicesimi dove affronteremo il Padova ,capolista nel suo girone di serie D

11^Giornata

Si va a Cesenatico per continuare la mini striscia positiva iniziata, partita rocambolesca, frizzante e nervosissima,con ben 7 cartellini di cui uno rosso per gli emiliani, andiamo avanti col giovane zakrzewski,poi veniamo ripresi e andiamo a prendere il te caldo col risultato di 1-1
Il secondo tempo è diverso,effettuiamo subito i tre cambi e nel frattempo che riordiniamo l’assetto tattico prendiamo il gol del 2-1, corneli (finalmente segna con continuità) mette subito in pari le cose sul 2-2, pensiamo a tenere il pareggio in una partita nervoso ma bella ed equilibrata,però arriva un minuto di inferno,dove in appena 60 secondi prenderemo 2 gol,rispondiamo subito col giovane van bockxlaer ma 4-3 è, e 4-3 rimane la cesenatica difende e si sacrifica tantissimo, l’uomo in meno ne è una chiara e forte dimostrazione
Finisce qui,torniamo a Grottaglie con 0 punti conquistati,siamo amari,meritavamo molto di più,tutta colpa di un minuto...

12^Giornata

Ospitiamo il massa al d’amuri,quasi completamente gremito,i valori in campo sono ben diversi e la differenza si vede,il Grottaglie ha più fluidità nel suo gioco,ma massa è davvero ben messa in campo e difende bene e riparte rendendosi pericolosa,primo tempo che vediamo chiudersi sullo 0-0, con tante occasioni dalla parte nostra sciupate e qualche tiro pericoloso verso la porta di Bach

La ripresa è ben diversa,serve uno scossone,e speriamo di ottenerlo con i tre cambi effettuati subito dopo la ripresa,i risultati ci sono si,ma per gli avversari che alla prima vera palla gol vanno avanti,d’amuri gelato e infuriato,ordiniamo la calma ai nostri e diciamo che non è successo niente,giochiamo come sappiamo con passaggi non azzardati ma ragionati(la serie A ci ha insegnato il vero calcio) e andiamo in parità con sacchi,primo gol per il giovanissimo centrocampista italiano con la casacca del Grottaglie
Gli ultimi 30 minuti sono un forcing disperato del Grottaglie di conquistare tre punti, tanti tiri ma solo all’87esimo la palla entrerà dentro con gasperoni,che farà esplodere di gioia i propri tifosi e farà scivolare il mondo addosso invece agli avversari che non possono credere a quello che stanno vedendo,otteniamo tre punti,i gol per noi provengono da entrambi italiani italiani(ottimo segno),e se pensiamo che gasperoni(il panchinaro goleador,noi lo chiamamo cosi) con poco meno di 45 minuti a partita si sta concedendo il lusso di giocarsi la classifica capocannonieri insieme al compagno di squadra vanbockxlaer(giovanissimo, altro motivo d’orgoglio) possiamo essere davvero contenti sotto questo punto di vista

Saliamo a quota 15 punti,11 di questi ottenuti in casa(da sempre il nostri punto di forza) e 4 ottenuti fuori
La promozione rimane lontana ,10 punti mentre la zona rossa è lontana 4 lunghezze,che comunque non dovrebbe preoccuparci visto il divario tra noi e le squadre nelle zone rosse,possiamo sognare ,il campionato è lungo e può succedere di tutto,sarebbe un impresa anche solo avvicinarsi alla promozione, dopo un inizio( tra infortuni e partite troppo complicate ravvicinate nello stesso momento) difficile ,oggi si va a Sondrio dal nostro amico Sebastiano, vediamo quanto meno di fare qualche gol alla migliore difesa del campionato, e ovviamente di tornare in Puglia con qualche punto,con la buona volontà e impegno c’è la possiamo fare


Pagina 1

login
e-mail
password
NETWORK
Football Manager
Fussball Manager
Manager de fútbol
Football Manager
LINK
Registrati gratis
Aiuto online
Squadre libere
Giornata & tabella
COMMUNITY
Notiziario
Ritrovo
Chat
SU DI NOI
Informazioni di base
Contatti
Condizioni d‘uso