Café di lettura
Tuttosport
Café di lettura
 

Eliminare definitivamente il contributo?
Nascondere definitivamente il contributo?
Il testo è troppo corto!
Il titolo è troppo corto!
Tuttosport
+++ Rivista sportiva per Italia +++

Postare un nuovo elemento
Ritorno al passato
Mercato


Berg,CS,21 anni tecnica 78,6,9 M
Gross,DD,20 anni tecnica 68,1,5 M

4^Giornata

Trasferta a rimini,primo club di mister vecchio(stagione 07/13),breve ma intensa esperienza vissuta da novellino assoluto,oggi si ritorno li a distanza di oltre 40 stagioni da avversari,sulla panchina del grottaglie,che guidiamo da ben 16 stagioni,l’emozione però a volte fa brutti scherzi,infatti è proprio la nostra ex squadra a farci subire il primo gol stagionale passando dopo pochi minuti in vantaggio,lessard a metà tempo annulla le distanze,e nel secondo tempo ne fa altri 3,4 gol per lui oggi,3 assist per willimowski,lessard dimostra di esserci,oggi il capitano ha alzato la voce,domani scontro diretto di fiamme col cesena,prima contro seconda,le due retrocesse della scorsa annata,serve l’orgoglio di tutti per battere l’unica squadra che non ha subito gol fin ora in campionato ma dalla nostra abbiamo il miglior attacco del torneo(12 centri in 4 gol) e ci coccoliamo il capocannoniere del torneo,il capitano,ben 6 gol,la metà di quelli fatti in totale,ne vedremo delle belle,vamos grottaglie


Pareggio insperato
Mercato

Bruns, PO, 24 anni e tecnica 87, 7M
Bodunow, DC, 28 anni e tecnica 84, 2M
Lessard, DC, 32 anni e tecnica 87, 1.5M
Brys, DC, 28 anni e tecnica 77, 800k
Andreou, DD, 21 anni e tecnica 70, 2M
Hiliard, CS, 25 anni e tecnica 86, 6M
Breze, CC, 30 anni e tecnica 89, 3M
Arslan, CC, 28 anni e tecnica 80, 1.5M
Zygankow, CD, 31 anni e tecnica 86, 1.5M
Bermudez, CD, 24 anni e tecnica 77, 2.2M

2^ giornata

Castellina tutto esaurito per il debutto casalingo in questa serie A. Contro lo Scandicci è un match che parla di assedio e contropiede: andiamo sotto al 10’, pareggiamo al 20’ con il nostro terzino Fiori (gioca ininterrottamente da oltre venti partite a causa del lunghissimo infortunio del nostro Ronchi) e poi si parla solamente di resistenza agli assalti altrui. Il fortino regge, ci portiamo a casa un punto insperato vista la rosa che ci troviamo per le mani.
Dopo 180’ di gioco siamo a quota un punto, dodicesimo posto e altri 32 scontri dove i sorrisi si prospettano essere ben pochi.


L’alba dopo il tramonto
1^Giornata

Esordio stagionale ,in una categoria ,ovvero la serie C non abituale ai nostri standard e tifosi abituati a ben altre piazze più blasonate,affrontiamo comunque ogni impegno con la massima umiltà e rispetto verso l’avversario che per la prima giornata sarà l’hellas Verona, presumibilmente un club del clan rapaze,giochiamo al d’amuri,ma non nel solito d’amuri,il nostro stadio proprio oggi ha finito di rifarzi il look,passati da uno stadio da 23000 posti di due stelle a uno da quattro stelle con dei provvisori 27000 posti,nemmeno il 50% della massima capienza disponibile(59000),la categoria è inferiore ma vogliamo i tifosi a mucchio per inaugurare lo stadio,i biglietti sono al minimo ma allo stadio a vedere (probabilmente) rapaze non ci vuole venire nessuno,siamo in poco più di 20mila ,gli altri circa 7000 posti sono vuoti ed occupati dal silenzio che quel soggetto merito, quelli che ci sono però sono festanti come non mai per il nuovo fortino,cori fin dal riscaldamento e coreografie da urlo accompagnano una gara d’esordio in ogni senso che non ha molto da dire,il neo acquisto hauser impiega appena 7 minuti per sbloccarla,poi una doppietta di capitan lessard,intervallato dal gol del laterale Maldini ci permettono di essere avanti già di 4 nel primo tempo,nella ripresa abbassiamo i ritmi,pur non concedendo nulla ai veneti e caliamo la manita con Maldini (doppietta),primi tre punti e per il momento vetta della classifica per differenza reti,continuiamo così!

Mercato

Le cessioni (che arriveranno) obbligate di gross e Berg devono portare dei sostituti,i nomi erano già scritti da tempo e mentre uno dei due deve ancora essere ufficializzato per ragioni di mercato,l’altro lo portiamo già da stanotte sulla costa ionica,soffiato a ben altri 4 club(fra cui il caro amico Sebastiano,che sta cedendo i pezzi gross per seguire le nostre orme con lo stadio da 4 stelle) per la cifra di 3,3 milioni per un terzino destro di 19anni tecnica 68,forse un po’ troppi,ma con le cessioni di quei due(che si spera andranno via il più presto, altrimenti paghiamo due stipendi per nulla) e i loro sostituti se l’altro acquisto dovesse arrivare fra entrate e uscite avremmo un utile di 2-3 milioni,il Grottaglie si muove anche economicamente,unico tassello mancante la primavera,per la quale si lavora senza sosta,il primo talentino potrebbe essere il DC sinopoli,16 anni tecnica 51,non un fenomeno per chiarità,ma al 99% la prossima stagione verrà assunto in prima squadra per far sbloccare la nostra cantera acerba fin ora di ogni talento


Neues Stadion für AS Grottaglie
Nach einem Jahr Bauzeit ist die neue AS Grottaglie-Arena mit einer Kapazität von 27.000 Plätzen nun fertig gestellt worden. Die Kosten für das Stadion, dessen Bau wegen Anwohnerprotesten eine Weile geruht hatte, belaufen sich auf 63.728.744 Credits. Das alte AS Grottaglie-Stadion wird zukünftig dem Freizeit- und Breitensport zur Verfügung stehen.
Rainer Eisenschuh
10/08 15:35

Stagione 06/18:Pronti per la C
Non sono passati nemmeno due giorni da quella amara retrocessione che il grottaglie di mister vecchio deve già pensare al pronto ritorno fra i cadetti:il calendario ci ha affidato l’hellas verona come avversaria della prima giornata di campionato ,giocheremo in casa,nel nuovo d’amuri che domani verrà finalmente completato ed inaugurato,sorteggi benevoli nelle coppe,in coppa italia affronteremo la trasferta in quel di brescia,appena promosso in serie C(girone B),mentre in coppa di serie affronteremo le non troppo impegnative cagliari e sudtirol,obiettivi:vincere il campionato,arrivare in fondo alla coppa di serie e con un po di fortuna agli ottavi di finale della coppa italia,per conseguire ciò avremo a disposizione(per il momento i seguenti giocatori),sono 20,per il momento:

Rikki Dorland,20 anni,tecnica 72,è il nostro portiere titolare,lo è stato e lo sarà anche in questa stagione,crescita personale significativa per lui ma ha ancora poca esperienza e i 74 gol subiti la scorsa stagione lo dimostrano,anche se la difesa ha le sue colpe

Erland Kraft,20 anni tecnica 67,portiere di riserva,la scorsa stagione ha giocato poco anche causa infortunio,in questa annata in C spera di trovare un po di spazio in più,buon rincalzo,ma difficilmente diverrà un fenomeno

Luis Postiga,20 anni tecnica 66,terzino sinistro di riserva,sebbene sia diventato piu forte tecnicamente del titolare,ha intenzione di prendere il pieno controllo della fascia sinistra,giocatore promettente vista la grande crescita avuto dopo l’infortunio della scorsa annata,che lo ha tenuto fermo per parecchio tempo

Sigmund Henriksson,20 anni tecnica 63,è stato il titolare e vista la condizione atletica lo è anche per il momento,nel finale di stagione è calato visibilmente,postiga gongola

Ezio Gentile,21 anni tecnica 73,new entry per noi,sostituisce il centrale cellini,27X79,ha giocato la scorsa annata nella fortis juventus nel girone B della C,arrivando terzo e sfiorando la promozione,buon prospetto negli anni avvenire

Liam Mann,24 anni tecnica 72,buon centrale per la C,nulla di piu,sarà il nostro punto cardine della difesa per questa annata,poi probabilmente la prossima stagione farà le valigie visto l’arrivo di un nostro primavera

Sergio Capello,20 anni tecnica 53,in rosa solo perchè è un primavera e serve per la prospettiva,quasi mai decisivo,non fa parte del progetto in alcun modo se non per sfruttarlo appunto per i punti prospettiva,terzino da serie D a salvarsi

Edvin Afzelius,21 anni tecnica 74,giovanissimo terzino destro ma gioca da
veterano,uno dei migliori della scorsa stagione,incedibile

Jannick Gross,20 anni tecnica 68,anche lui incedibile per noi,ma si è autoinserito in lista cessioni per via dello scarso impiego,sebbene nel ritorno della scorsa stagione abbia giocato praticamente quasi ogni partita e ha 64 di PC,perdita importante,dobbiamo sostituirlo,il nome gia bolle in pentola

La difesa al momento è il reparto che offre meno garanzie,ma offre un buon prospetto per il futuro,vedremo come si comporteranno in terza serie

Valerio Maldini,21 anni tecnica 76,giocatore spaziale,un miracolo averlo convinto a rimanere anche in C,diventerà un fenomeno viste le prestazioni offerte,uno dei migliori centrocampisti sinistri mai passati a grottaglie

Arnfinn Berg,21 anni tecnica 77,stesso identico discorso,crescita immensa la sua,oltre 10 punti di tecnica in una sola stagione,peccato che sia capitata la stessa cosa di gross,partirà un top,avevamo la fascia sinistra di centrocampo salva da ogni pericolo

Stanislav Willimowski,20 anni tecnica 72,appena offerto il rinnovo a cifre incredibilmente basse visto il suo talento,potenziale e la crescita avuta,unico regista presente in rosa nonchè giocatore con piu presenze della scorsa stagione(45),punto di riferimento assoluto,ma servirebbe un sostituto che non c’è ancora

Lauritz Roorback,28 anni tecnica 81,giocatore piu vecchio in rosa ed in scadenza,probabilmente non li rinnoveremo il contratto,non ci ha fatto impazzire,ma ha sempre sputato sangue per la nostra maglia,vice capitano,merita rispetto

Callum Hayman,20 anni tecnica 62,preso da svincolato in quel periodo della stagione(due annate fa),in cui tutti i nostri erano infortunati,ci aspettavamo qualcosa di più da lui,è stata una delusione

Centrocampo reparto di assoluta affidabilità per quanto riguarda i titolari,mancano le riserve adatte o meglio non ci sono proprio,l’unico era berg,ma partirà,servono urgenti innesti

Matias De villota,20 anni tecnica 63,ala sinistra,non è un assoluto fenomeno,tutt’altro ma è arrivato negli ultimi giorni della stagione ed è cresciuto già di 4 punti tecnica,da tenere d’occhio,arrivato per meno di 100 mila crediti dall’espanyol

Alexandre Pouline ,20 anni tecnica 71,la partenza dell’eterno capitan vanderzee doveva portare un grande nome per sostituirlo,patron todisco lo ha strappato dagli svizzeri del lucerna,per 154 mila crediti,colpaccio assoluto,se preso bene può diventare un fenomeno

Didier Lessard,23 anni tecnica 81,nonchè giocatore più pagato della rosa di cui ne è diventato capitano dopo l’addio di vanderzee,centrale imponente che l’anno scorso ha trascinato la squadra a suon di gol,stranamente è l’unico bomber rimasto di quelli dell’anno scorso

Espen Roorback,22 anni tecnica 74,appena arrivato da un contratto in scadenza,ha un disperato bisogno di giocare (0 PC),ma il fratello CD Lauritz ce lo ha portato fin qui con una buona parola,da quando abbiamo stipulato il contratto è gia cresciuto di 6 punti tecnica,potenziale fenomeno

Kamil Chalbinski,19 anni tecnica 67,l’anno scorso sotto la guida del buon albertazzi,andato via,quest’anno tocca a lui mettersi in gioco e dimostrare che alberto non ci mancherà,al momento è infortunato ma fra due giorni rientra da un infortunio di due settimane

Joschua Hauser,19 anni tecnica 65,arrivato a parametro zero,deve giocare per ritrovare la condizione,si contederà il posto col collega kamil


A mio modesto parere l’attacco è quello con un futuro certo,a grottaglie li in avanti non abbiamo mai avuto problemi

Rosa definitiva per almeno questa stagione,apparte berg e gross che partiranno per volonta loro e delle loro mogli,gossip di sergio tra l’altro,per sostituirli si pensano a due nomi bollenti,vedremo come va,unico giocatore in scadenza il CD Roorback,vedremo se concederli o meno il rinnovo in base a quello che troveremo in giro,il resto tutti incedibili e alcuni con contratti fino dicembre gennaio,willimowski blindato nella città delle ceramiche fino a febbraio

Buona fortuna a tutti


Todisco:retrocessione amara ma siamo pronti a ripartire
Sono passate poco piu di 15 ore ,dalla retrocessione del grottaglie in serie C e dopo varie lacrime e amarezze,il presidente todisco torna a fare il punto della situazione del club biancoazzurro:siamo retrocessi,ma non morti,è impensabile che sia finito un ciclo che sta iniziando proprio ora,per la prima di campionato sarà pronto il nuovo stadio,siamo entusiati,abbiamo una rosa giovane che verrà completamente confermata apparte le partenze già avvenute e si aggregheranno al gruppo tre elementi di spessori utili per la categoria che affronteremo,rammarico?Senza quelle 6 sconfitte consecutive alla fine saremmo salvi,sarebbe bastato un solo successo o due pareggi per essere ancora in B,cosi non è andata,pronti ad affrontare la C col massimo impegno ed umiltà e puntare a vincere il campionato,siamo una società ambiziosa e dalla Serie C impareremo sicuramente qualcosa

Giornalista:presidente gira la voce che in caso di permanenza sarebbe entrato in gioco un grosso sponsor,com’è adesso la situazione?

Todisco:siamo amareggiati che non arriverà come detto il nuovo sponsor,abbiamo già trovato chi ci sosterrà nel prossimo campionato di C,le perdite ci saranno sicuramente ma riteniamo che per la categoria i guadagni siano abbastanza equi ,confidiamo nella gente di grottaglie che tenga a cuore le sorti della squadra e voglia aiutare in questo momento difficile in termini di risultati

Giornalista:la notizia della retrocessione come è stata presa complessivamente

Todisco:come deve essere presa.. di certo non siamo contenti,fa male,i giocatori ci sono rimasti male ma in un campionato magari con meno piazze blasonate come la C ci si può aspettare una crescita più costante dei ragazzi che hanno come obiettivo principale di vincere campionato e coppa di serie,i tifosi ci sperano,occuperanno le gradinate del nuovo d’amuri che ospiterà proprio la serie C,che dire..sarà proprio un nuovo inizio


Per ora siamo il top
Mercato in uscita

Berg,CS,21 anni tecnica 78,6,9 M
Gross,DD,20 anni tecnica 68,1,5 M

Mercato in entrata

Schultz,CS,20 anni tecnica 69,arrivato per 2 milioni
Lansbury,DD,19 anni tecnica 67,arrivato per 3,3 milioni

2^Giornata

Dopo la manita del primo turno si vola verso cagliari,i tifosi sardi ci accogliono con un clima di grande festa,tant’è che la sardegna arena registra un sold out di 7000 persone(grande numero per loro),numero (con tutta l’umiltà possibile) ridicolo per noi abitati a piazze ben piu prestigiose,in questa serie C siamo gli unici ad avere uno stadio a 4 stelle,solo l’internapoli si "avvicina" con quello a due mentre tutte le 16 formazioni rimaste sono ancora con lo stadio base,tornando a una partita siamo nettamente superiori,concediamo un solo tiro in 90 minuti mentre noi ne facciamo a bombardamenti,l’unica palla che va in rete e quella di willimowski al 20esimo della prima frazione,altro non riusciamo a fare,0-1 che ci sta anche stretto ma l’importante sono i tre punti

3^Giornata

Arriva il neopromosso casale davanti 16mila tifosi giunti al d’amuri,anche qui non c’è storia,ma non concretizziamo eccessivamente,stavolta però con mann all’85esimo chiudiamo la gara col 2-0,preceduto dalla rete nella prima frazione del giovane hauser,punteggio pieno,8 gol fatti e 0 subiti nonchè media forza più forte del torneo ,nonostante oggi si sia giocato con qualche riserva,per il momento siamo il top per la categoria,ma domani si va dal tostissimo rimini,fin ora si è giocato con club da serie D di bassa classifica,ora tocca sfidare quelli degni della categoria

Coppa di serie,capitati nel girone F della competizione con sudtirol e cagliari assistiamo al primo match fra le due da spettatori,il girone gia di per se è quasi una formalità,dalla partita arriva uno scialbo 0-0,non si poteva chiedere di meglio in ottica qualificazione,nel prossimo turno scenderemo finalmente in campo per iniziare a macinare la convinzione di poter portare a casa il trofeo


Esordio con la botta
Mercato

Bruns, PO, 24 anni e tecnica 87, 7M
Bodunow, DC, 28 anni e tecnica 84, 2M
Lessard, DC, 32 anni e tecnica 87, 1.5M
Brys, DC, 28 anni e tecnica 77, 800k
Andreou, DD, 21 anni e tecnica 70, 2M
Hiliard, CS, 25 anni e tecnica 86, 6M
Breze, CC, 30 anni e tecnica 89, 3M
Arslan, CC, 28 anni e tecnica 80, 1.5M
Zygankow, CD, 31 anni e tecnica 86, 1.5M
Bermudez, CD, 24 anni e tecnica 77, 2.2M

1^ giornata

Esordio in trasferta sul campo del Vibo, missione impossibile come ogni altra in questa annata. Al fischio di inizio siamo però sullo 0-0 ed è da lì che si inizia a giocare alla pari. Siamo più o meno alla pari nel gioco, le statistiche addirittura propendono favorevolmente dalla nostra parte ma, al 90’, il tabellone segnala, impietoso, uno 0-1 che forse ci sta davvero stretto. La rete presa al 43’ non la recuperiamo, iniziamo come da copione. Ci si deve abituare a questi esiti in queste prossime 33 partite. Se non altro hanno debuttato molti nuovi acquisti, ossatura del Sondrio di quest’anno: il DC Gilewicz, il CS Matamoros, i CC Baroni e Zurawski, il CD Verdi.

Nella Primavera Lamberti parte forte, incrementando fin da subito e proponendosi come stella del futuro prossimo. Dovremmo promuoverlo tra due stagioni, nell’anno della maggiore età, quando lasceremo svincolare Fiori, che per allora avrà 35 anni.

Fabbri, DC, 16 anni, tecnica 52
Lamberti, DS, 16 anni, tecnica 57 (+1)
Morfeo, AD, 16 anni, tecnica 42
Montalti, CA, 15 anni, tecnica 41
Spinosa, CS, 15 anni, tecnica 45
Zanetti, DD, 15 anni, tecnica 43
Da Ponte, CC, 15 anni, tecnica 23
Sammartini, PO, 14 anni, tecnica 53
Passarini, CC, 14 anni, tecnica 46
Sforza, CD, 14 anni, tecnica 47


I materassi della serie A
Mercato

Bruns, PO, 24 anni e tecnica 87, 7M
Bodunow, DC, 28 anni e tecnica 84, 2M
Lessard, DC, 32 anni e tecnica 87, 1.5M
Brys, DC, 28 anni e tecnica 77, 800k
Andreou, DD, 21 anni e tecnica 70, 2M
Hiliard, CS, 25 anni e tecnica 86, 6M
Breze, CC, 30 anni e tecnica 89, 3M
Arslan, CC, 28 anni e tecnica 80, 1.5M
Zygankow, CD, 31 anni e tecnica 86, 1.5M
Bermudez, CD, 24 anni e tecnica 77, 2.2M

La rosa

Si aprono le danze per questa annata dove, come da progetto, svendiamo i giocatori per avere la grana necessaria a fare lo stadio nuovo e abbassare il monte stipendi. Ci ritroviamo così ad essere nella massima serie con un team alquanto scadente e già ci si prepara a magri sorrisi e miriadi di gol subiti. Purtroppo il piano di rinnovo cade proprio adesso: ecco chi saranno gli eroi (o martiri) di questa nostra serie A.

Portieri
Almond (28 anni per tecnica 77) diventa, alla sua seconda stagione con noi, il titolare. A fargli da riserva il giovincello Tyrala (19x65) che promette bene.

Terzini sinistri
Reparto immutato dalla scorsa annata: al saggio Fiori (34x84) si accompagna il prodotto del vivaio Ronchi (21x73), di ritorno da un lungo infortunio.

Terzini destri
La roccia Beck (34x86) farà da chioccia a Riseri (18x43), acerbo per la seconda stagione di fila.

Difensori centrali
Della vecchia guardia ci sono Nelsen (27x82) e il ragazzino Ceccarelli (18x52), più i nuovi Gilewicz (31x76) e il piccolo Samaras (20x67).

Ali sinistre
L’inossidabile Allegri (27x78) sarà accompagnato da Matamoros (20x60).

Ali destre
Coppia italiana inedita: Verdi (23x61) e Ferrara (19x58). Di meglio non abbiamo trovato.

Centrocampisti centrali
Il faro è Iorgulescu (26x79), con l’esperto Zurawski (31x75) e lo scarpone Baroni (24x67) a fare i titolari. Ci sono tre riserve di belle speranze: Viana (20x57), Van Overmeire (20x54) e la stellina Van Dongen (18x61).

Attaccanti
Là davanti capitan Colombani (27x87) si fa accompagnare da Suhonen (23x74).

Gioventù non pronta per questo palcoscenico ma lo stadio è una priorità. Dalla prossima annata non avremo nemmeno più la spesa annuale per il vecchio finanziamento dello stadio, quindi punteremo a tornare grandi al più presto possibile.

La Primavera è questa. Bei giovinastri.

Fabbri, DC, 16 anni, tecnica 52
Lamberti, DS, 16 anni, tecnica 56
Morfeo, AD, 16 anni, tecnica 42
Montalti, CA, 15 anni, tecnica 41
Spinosa, CS, 15 anni, tecnica 45
Zanetti, DD, 15 anni, tecnica 43
Da Ponte, CC, 15 anni, tecnica 23
Sammartini, PO, 14 anni, tecnica 53
Passarini, CC, 14 anni, tecnica 46
Sforza, CD, 14 anni, tecnica 47


Preparativi per l’anno nuovo
La stagione 06/18 è alle porte e dopo un’annata di sogni infranti e successi inaspettati è doveroso guardarsi in faccia e rivalutare i piani di azione. L’idea della società era quella di puntare, nella stagione appena finita, ad una clamorosa promozione per aumentare prestigio, introiti e affacciarsi per un po’ nell’anticamera della massima Serie. Tutte le manovre di mercato degli ultimi giorni, a partire dagli arrivi di Marchal e Elseneer per cifre importanti e con stipendi elevati, fino al rinnovo di Papadopulos per un altro anno (con un corposo aumento) e alle mancate cessioni di Lato e Schmitt verso la metà stagione, avevano il solo scopo di mantenere forte e compatta la rosa per inseguire un sogno che ormai è fuggito via...
Economicamente parando lo sforzo è stato grosso, ma ben compensato dalle entrate per cessioni, stadio e sponsor vari, che ci hanno permesso di chiudere con un attivo (movimenti di mercato in entrata/uscita esclusi) di qualche centinaio di migliaia di crediti; troppo pochi per pensare ad un’altra campagna di mercato propensa alla Serie B ed a trattenere i nostri top player.
Gravano ancora troppo sul bilancio gli stipendi che paghiamo a causa della capacità limitata del nostro stadio di provincia e sarà quindi doveroso ridurre il monte ingaggi fino alla costruzione del nuovo impianto che si spera inizi a breve (da domani dovrei poter chiedere il prestito, poi si vedrà).
Per questo sarà necessaria una piccola rivoluzione della rosa, all’insegna della gioventù e del risparmio.

Allo stato attuale delle cose, i giocatori sotto contratto sono:
PO
-Tommaso Lucano, il portiere del futuro arrivato da Cosenza. 17enne con Te 64. Prende poco di stipendio, è giovane ed italiano, gioca il giusto e per ora cresce bene. Ottimo prospetto.
-Marian Lato, 21enne con Te 74, ha fatto da chioccia per tutto l’anno nonostante la giovane età; è pronto al grande salto e il suo contratto, che scade al termine della prossima stagione, non sarà rinnovato perché eccessivamente alto: a malincuore è sul mercato.
DS
-Albert Pelayo, 19enne con Te 67. È cresciuto tantissimo nell’ultimo anno con un ottimo +5. Sarà il laterale sinistro titolare delle prossime annate. Intoccabile, a meno di sorprese il rinnovo sarà doveroso ma anche doloroso.
-Lucas Elseneer, appena arrivato e già necessita di rinnovo. Ciò è conseguenza del fatto che il nostro monte ingaggi è basso per giocatori di questo calibro e l’unico modo di ingaggiarli è con un contratto biennale... Titolare a sinistra a soli 22 anni con Te 74. Pronto anche per lui un rinnovo corposo.
DC
-Christos Gounaris, sul piede di partenza. Mai entrato negli schemi della squadra e mai decisivo. Non ci mancherà. 20enne con Te 60.
-Nils Lachance, presente e futuro della difesa. A soli 19 anni guida la squadra come un veterano con Te 67. Lui e Galindo sono inseparabili e formano, dati alla mano, la miglior difesa del campionato appena concluso.
-Xavier Galindo, il giovane capitano. Lui e Lachance compongono il muro davanti alla nostra porta. 21enne con Te 72, punto fermo della squadra.
-Sebastiano Favalli, vivaio Casalotti, qualità garantita. Con noi da poco e già cresciuto di 3 punti. Probabile plusvalenza per il futuro, per ora è un ottimo ricambio in un ruolo cruciale. A soli 17 anni ha Te 66, futuro tutto da scrivere.
DD
-Jose Moutinho, unico uomo del vivaio di casa. Con noi da due anni ormai per aumentare la prospettiva del club in merito ai giovani. Sempre pronto quando serve, non se ne andrà molto presto. 18 anni e Te 61, buon rincalzo per la C.
-Silvio Gatti, ancora Casalotti. Crescono insieme i due gemelli: anche lui ha 17 anni e Te 66, ma è titolare fisso. La sua fascia è ben protetta, almeno fino a fine novembre.

La difesa è il fiore all’occhiello della squadra: giovane e forte. Reparto da toccare con cura e che, a meno di imprevisti, vedrà solo un nuovo portiere titolare al posto di Lato.

CS
-Oskar Schultz, prodotto Giasone DOC. L’unico problema era la sua bassa PC, una volta trovato il ritmo partita si è giocato sempre il posto con il più quotato Sonne. 19enne con Te 68. Alcuni dubbi sul rinnovo legati alla decisione sulla partenza di Sonne stesso.
-Jürgen Sonne, il fenomeno della squadra. È tedesco, perciò cresce che è un piacere. Ormai è adatto a Serie più prestigiose: 20enne con Te 78, da tenere d’occhio. O lui o Schultz rischiano di partire, anche se tenerli entrambi non mi dispiacerebbe.
-Serafino Capuani, ancora nella primavera. È il miglior prospetto delle giovanili ed ha 16 anni e Te 61. È lui che mette a rischio gli altri due: resterebbero in 3 solo nell’ipotesi di un rinnovo non troppo alto di Schultz e della mancanza di necessità di vendere Sonne. Se questo si verificasse, l’anno prossimo potremmo liberamente giostrarci con 2 moduli (3-5-2 e 4-4-2) ed essere più imprevedibili.
CC
-Olivier Schmitt, il faro. 20enne svizzero con Te 72; perno e mente della squadra in questa annata magica. Ora è sul mercato e da domani sarà in scadenza di contratto: il suo rinnovo non è prioritario vista la crescita folle di Clemmensen. Con l’offerta giusta può partire.
-Ansgar Clemmensen, cresce troppo in fretta. Preso 13 giorni fa che era un 65, ora ha raggiunto il 70 di tecnica. 19enne di grande prospettiva. Ci si aspetta che sia il vero erede di Mostowoi. Una cessione non è nemmeno in discussione.
-Marcos Travassos, terzo di centrocampo. Preso come rincalzo nel 4-4-2 e come terza scelta del 3-5-2, ora rischia di trovarsi titolare ai blocchi di partenza del nuovo campionato. Non è un campioncino ed ormai non ha speranze di fare il grande salto: a 20 anni ha 66 di Te.
CD
-Diamantis Papadopulos, il nome è una garanzia. Diamante grezzo che va ad intermittenza. Potrebbe essere uno dei sacrificati: ha appena rinnovato ma il contratto scade di nuovo a settembre; 19enne con Te 70.
-Carl Varela, uno dei più sicuri di rimanere. Per il 3-5-2 i due Cd in rosa andranno tenuti e ne dovrà arrivare un terzo, ma se resteremo sul 4-4-2 sarà lui l’unico a restare e a far coppia con una new entry ancora da cercare. 20enne di Te 68: un giocatore alla Nani, di cui condivide il paese di nascita, tante promesse e una carriera buona ma non eccellente.

Il centrocampo invece è il reparto più malmesso; tanti i rinnovi da decidere e tante situazioni legate tra loro da sbrogliare in fretta. Probabile una gran rivoluzione degli interpreti.

AS
-Morgan Gayheart, non ho fortuna con gli inglesi. Ennesimo giovane suddito della regina che da noi stecca. Mai davvero entrato nel nostro cuore e mai decisivo quando conta. Pagato pochissimo, frutterà pochi soldi comunque. 20enne di Te 63, male male. Da domani avrà il cartello ’’vendesi’’.
-Jacques Marchal, il più anziano. 23enne svizzero di Te 73, ex Pombiese (che ha colpito in finale) che doveva guidarci alla B e ci ha messo l’anima nelle poche partite giocate. Appena arrivato con un contratto di 2 anni; sarà un pilastro della squadra se il suo rinnovo sarà sostenibile.
CA
-Pierre Grossmann, ne ha di strada da fare. 17enne svizzero di Te 63, oscurato dal talento di Candoli ma pur sempre caldo in zona gol. Bloccato da un quadriennale non andrà da nessuna parte. Si spera che possa essere il futuro bomber, nel frattempo studia dal compagno di reparto nonché coscritto.
-Dino Candoli, la promessa. Acquisto più costoso del club a soli 17 anni. Penso sia un miracolo di mercato averlo pagato così poco e averlo portato in provincia. Ora ha 70 di tecnica ed è perfettamente ambientato. Ci aspetta una dura lotta per il suo rinnovo, ma l’idea è quella di non farcelo scappare!
AD
-Diego Antinori, altro ragazzo dalla Cosentina. Un po’ più anziano di Lucano ma per ora anche più decisivo. Ha segnato a raffica e si giocherà la maglia da titolare con Marchal. 19enne di Te 65, del suo rinnovo si parlerà l’anno prossimo.
-Adil Tosun, arriverà a parametro 0. 21enne di Te 64, chiamato a sostituire Gayheart per far rifiatare le due ali più forti. Magari si rivelerà un crac, per ora è uno dei colpi a 0 peggiori della mia carriera.

E anche l’attacco vedrà dei rinnovi da attuare e una vendita, ma non dovrebbe subire stravolgimenti.

Gli obiettivi sono gli stessi dello scorso anno: buon piazzamento in campionato e percorso più lungo possibile in Coppa. Ovvio che poi la voglia è quella di rigiocarci la promozione e di difendere il titolo di Coppa: ho sentito che Giovanni me lo vuole strappare!


Pagina 1

login
e-mail
password
NETWORK
Football Manager
Fussball Manager
Manager de fútbol
Football Manager
LINK
Registrati gratis
Aiuto online
Squadre libere
Giornata & tabella
COMMUNITY
Notiziario
Ritrovo
Chat
SU DI NOI
Informazioni di base
Contatti
Condizioni d‘uso