Café di lettura
Tuttosport
Café di lettura
 

Eliminare definitivamente il contributo?
Nascondere definitivamente il contributo?
Il testo è troppo corto!
Il titolo è troppo corto!
Tuttosport
+++ Rivista sportiva per Italia +++

Postare un nuovo elemento
Lotta promozione incredibile
Si fa ancora più interessante la lotta per la promozione nel girone A di Eccellenza , con quattro squadre in 7 punti. Giugliano , Dufour Varallo , CTL Campania e Isola di Capo Rizzuto.
Ed in questa incredibile giornata si affrontavano Giugliano-Isola di Capo Rizzuto , finita 1-0 , e Dufour Varallo-Ctl Campania , finita 4-1.

Le parole del presidente del Giugliano dopo l’importante vittoria di oggi : "Noi ci crediamo , anche se partiamo sfavoriti in questa bagarre promozione , ma come sempre i miei daranno anima e corpo per questa maglia e non molleranno mai di un centimetro"


Sogni Concreti
3 stagioni fa si apriva un nuovo ciclo per il Grottaglie, la squadra si ritrovava a disputare il campionato da serie A da neo promossa guidata come sempre da mister Vecchio, che stanco dei continui sali e scendi di categoria decise di lanciare un progetto con cadenza triennale, il progetto prevedeva i seguenti obiettivi, nel primo anno (dopo la stagione disputata da neo promossa, terminata al 13esimo posto) si doveva ottenere il decimo posto in classifica che avrebbe dato ulteriori ricavi dagli sponsor, nel secondo anno l’obiettivo era la qualificazione diretta ai gironi di europa league e un cammino il più lungo possibile nelle coppe, nel terzo anno invece l’obiettivo era quello della qualificazione ai preliminari di Champions league o la vittoria di una coppa, il mancato raggiungimento di questi obiettivi avrebbe comportato una completa rifondazione della squadra, che sarebbe ripartita dalle categorie dilettantistiche con tutti i primavera.
Inizialmente il progetto prevedeva una base economica di circa 86 milioni e l’idea fu di abbandonare in parte la direzione societaria del Grottaglie, un team che solitamente valorizza talenti e a 24-25 anni (quando i rinnovi costano troppo) li vende, anche a prezzi bassi, oppure perde dei gioielli a parametro zero, per poter realmente cambiare le cose si è deciso durante la prima stagione di questo ciclo triennale (la cadenza è triennale solo per capire poi nel lungo termine la direzione da seguire) di rinnovare tutti i contratti ai big, concedendo ingaggi mai visti prima a Grottaglie, noti i rinnovi di gente come capitan Ranieri, Drulic, Ximenes, Clancy e compagnia bella.
La prima stagione si conclude con un inaspettato quanto meritato ottavo posto, che comporta la qualificazione diretta ai gironi di europa league, per quanto riguarda il bilancio invece le perdite sono significative, circa 20 milioni di perdita che fanno capire quanto il raggiungimento degli obiettivi prefissati sia necessario per evitare una completa rifondazione della squadra della città delle ceramiche.
La parte iniziale della seconda stagione ci vede uscire molto presto dalla coppa Italia e lottare in campionato nella zona Europa league e disputare un cammino costante nei gironi, nella seconda parte della stagione il Grottaglie innala una serie di risultati utili consecutivi che le permettono di arrivare addirittura quinta qualificandosi con una stagione d’anticipo rispetto al previsto ai preliminari di Champions league, mentre in Europa la squadra fa illustre vittime, eliminando per esempio il luttich agli ottavi di finale, arrendendosi ai quarti dopo i due pareggi nella doppia sfida italiana che vedono uscire il Grottaglie solo per i gol in trasferta, col bilancio in questa stagione invece va decisamente meglio rispetto la precedente stagione anche grazie all’ottimo percorso europeo.
Per quanto riguarda la stagione attuale invece bisogna entrare più nel dettaglio dei singoli aspetti quali rosa, bilancio, risultati ecc

ROSA:

L’inizio della nuova stagione si è aperto con un evento molto particolare, oltre gli arrivi dei parametri zero Chalbinski e Gatti e gli addii a parametro zero di De Vooght e Densham avviene la retrocessione del 28enne CA Clancy al Borussia Dortmund, il centravanti inglese è stato a lungo tempo una vera e propria colonna del Grottaglie, tanto da conquistare con ampio scarto lo scettro di capocannoniere di serie A della precedente stagione (23 reti in campionato), ma il giocatore era in scadenza di contratto e secondo la società non conveniva avere un giocatore di 28 anni (tecnica 100 dopo l’arrivo a dortmund) per altri 4 anni per poi non avere la possibilità di rivenderlo una volta arrivato alla soglia dei 32 anni, cosi è stato messo in vendita e il BVB lo ha acquistato per la cifra di 16 milioni, meritati per un top player come lui, ma che valgono oro considerando l’età del giocatore, altre cessioni sono quelle di Benigni DC 25x78 per 1.200.000, Ravn CD 23x78 per 1.417.000, Bosse CC 29x79 per 1.000.000, Jorge CC 25x83 per 1.151.290, tutti giocatori non facenti parte a pieno merito del nuovo progetto e che hanno liberato il Grottaglie da ingaggi comunque "pesanti", altra cessione illustre è avvenuta l’altro giorno, è andato via per 9.500.000 Drulic, DS 29x94, altra storica bandiera del Grottaglie, anche lui in scadenza e si è preferito cedere lui insieme a clancy guadagnando cosi oltre 25 milioni, cifra assolutamente improbabile qualora si fossero venduti anche fra una sola stagione, tuttavia la scelta di cedere questi due pezzi pregiati non include un automatico indebolimento della rosa come in passato, certo, avere un tecnica 100 come clancy ad oggi aiuterebbe molto, ma in quel ruolo la squadra è coperta da giovani e forti attaccanti come nillson, tannman e il primavera veronesi che fin ora stanno sostituendo egregiamente l’ex bomber grottagliese, anche in difesa la stessa storia, l’ addio di drulic è comunque compensato dal 23enne fouquet, un tecnica 88 che può davvero dire la sua adesso, le potenzialità ci sono tutte e non era più il caso fare da secondo a drulic, adesso sarà lui il maestro del neo acquisto Obregon, un DS 19enne tecnica 71 arrivato a Grottaglie per 1 milione di euro, altri innesti sono quelli del CC Galindo, che dopo le partenze di Densham e Jorge prende le redini di un centrocampo davvero rivoluzionato a causa dell’addio dei due registi che lasciano nelle mani del 27enne uruguayano tecnica 85 il posto da titolare, altro arrivo nel ruolo di regista è quello di Baggio per 2 milioni di crediti, 20enne tecnica 73 che se ben allenato può davvero divenire un perno del Grottaglie, che conta in rosa ben 9 italiani, di cui 7 pienamente parte del progetto.

BILANCIO:
Si era previsto il buio totale in caso del mancato raggiungimento degli obiettivi prefissati, ma non si era previsto anche tutto ciò che di buono potesse venire, attualmente il bilancio è sui 98 milioni e l’utile in questa stagione è pari già a 32 milioni di euro, una cifra assurda, condizionata sicuramente dalle due eccellenti cessioni, ma anche dalla partecipazione alla champions league, che nel solo girone d’andata ha portato nelle casse Grottagliesi ben oltre 30 milioni, dovesse essere confermato il piazziamento fra i primi 6 e se nelle coppe il cammino procede anche nel girone di ritorno la società potrebbe vedere degli utili mai visti prima... e pensare che se fosse andata male alla fine di questa stagione eravamo gia sicuramente in rosso.

RISULTATI
Prima storica partecipazione ai preliminari di champions, doppio turno di cui il secondo vinto ai calci di rigore con gol del primavera Scelvi, un girone disputato a testa altissima arrivando all’ultima giornata con ancora una speranza di qualificazione agli ottavi, cosi non è stata ma il terzo posto ci permette di giocare in Europa League, ottimo in campionato, iniziamo con 5 vittorie consecutive, poi caliamo un po’ anche per riuscire a dare spazio a giocatori scontenti come Quadrelli che sarà in futuro un titolarissimo della squadra, dopo 17 partite siamo quinti, a quota 30 punti e con uno dei migliori attacchi del campionato, in coppa italia percorso agevole fin ora contro squadre di C e D, agli ottavi però c’è il Pro Vasto, partita considerata match-clou del turno, il che significa altri soldi :D... l’obiettivo sono i quarti!
Anche la primavera registra una significativa crescita, l’approdo in prima squadra del DC monteverdi, 17enne tecnica 73 e del CA Veronesi, 18enne tecnica 75 lasciando davvero ben sperare, solitamente la difficoltà del Grottaglie stata proprio questa, dare spazio ai giovani della primavera, ma in categorie come la B e la A è difficile anche sprecare un cambio per dare spazio a dei tecnica 40, adesso stiamo crescendo e il trio Scelvi-Monteverdi-Veronesi possono davvero cambiare le cose, altri primavera presenti sono il DS Piccinni, 18enne tecnica 60 e il CC Barberini 18enne tecnica 62, ma già per loro appare più difficili un inserimento effettivo fra i possibili degni sostituti, hanno alle spalle obregon e baggio, altri giovani di belle speranze, speranze che il Grottaglie non ha mai perso, anzi, l’obiettivo di questo progetto è proprio quello di vincere tutto un giorno, noi siamo alla prima fase, quel ciclo di cui parlavo a inizio articolo e che serviva per capire fin dove ci si potesse spingere, adesso lo stiamo iniziando a capire e vogliamo far conoscere il nome di GROTTAGLIE non solo in tutta Italia ma anche in Europa. Come sempre...
Vamos Grottaglie!


SS PALERMO ACQUISTA SPYROPULOS PER 1.350.000
La squadra del SS Palermo acquista per una cifra che si aggira sui 1.350.000 il giocatore greco del Cologna Paese Assimakis Spyropulos.
La società di appartenenza oltre a fargli gli auguri per la nuova esperienza lo ringrazia per gli anni di permanenza in rosa.
Questo è il tabellino del difensore destro:

Stagione Squadra Campionato Partite Goal
10/19 Olimpiacon Serie A Grecia 2 0
01/20 Cologna Paese Serie C (Girone A) 19 1
02/20 Cologna Paese Serie C (Girone A) 24 0
03/20 Cologna Paese Serie C (Girone A) 24 0
04/20 Cologna Paese Serie C (Girone A) 23 1
05/20 Cologna Paese Serie C (Girone A) 25 1

Highlights e record
Asimakis Spyropoulos ha giocato nella squadra degli juniores del/la Olimpiacon
Asimakis Spyropoulos ha giocato in totale 117 partite. In queste partite ha segnato 3 goal.
Asimakis Spyropoulos ha vinto 1 titoli
Asimakis Spyropoulos ha giocato in totale 1 partite in competizioni internazionali. In queste partite ha segnato 1 goal.
Asimakis Spyropoulos è stato sotto contratto con 2 squadre
Asimakis Spyropoulos ha giocato in 2 paesi
Asimakis Spyropoulos è stato il giocatore con più presenze (115) con Cologna Paese
Asimakis Spyropoulos è stato capo cannoniere (3 goal) per Cologna Paese

Marco Relini | Cologna Paese
12/08 16:27

paolo olio va al sassuolo
e ufficiale paolo olio e il nuovo allenatore del sassuolo dopo la fantastica impresa con il taranto paolo decide di cambiare squadra fra le dichiarazioni il mister voleva rimanere ma il conto in banca del taranto era a -90000 euro che non permetteva neanche di rinnovare i contratti

Paolo Olio | AS Sassuolo
11/07 07:41

il taranto e salvo
2-3 per il taranto e finita la partita e quindi la squadra strappa ultimo biglietto salvezza il manager paolo olio però potrebbe lasciare la squadra per debiti già prima del manager olio il futuro del manager si decide fra stasera e domani mattina

Paolo Olio | AC Taranto
10/07 21:55

Grandi sogna in grande
Grandi stasera ha la possibilità di concludere un campionato che aveva in pugno,ha perso 7 punti nelle ultime 3 giornate,e questi punti gli sono costati il primo posto.Grandi ha la possibilità di chiudere il campionato da 3 e quindi di giocarsi i playoff per la serie D.Sogna ancora l’Oleggio che proverà a battere il guglionesi ormai sicuro della retrocessione.Lo staff e i giocatori faranno di tutto per prendersi i tre punti


super finale di campionato
il taranto stasera dovrà assolutamente vincere per salvarsi e per stare anche l’anno prossimo in serie b stasera lo scontro diretto contro la fortis Juventus se il taranto vince e salvo se pareggia retrocede per la differenza goal se perde retrocede per 1 punto

Paolo Olio | AC Taranto
10/07 13:28

nuovo allenatore del quarto calcio
nuovo cambio di gestione in casa quarto dopo la stagione tremenda la società ha deciso di cambiare allenatore domani sera il suo esordio

il mister e convinto di lottare già dalla prossima stagione per la promozione in serie c


SCANDALO A VERONA
Il Verona Clivense vince 2-1 contro la squadra Oleggio Sportiva grazie ad un rigore concesso a tempo scaduto (molto dubbio) che ha innescato la furia di mister Grandi e il suo staff che si sono visti non concedere un rigore netto hai danni di legrenzi,adesso per mister grandi e la sua squadra si complica la promozione in serie D.


L’OleggioSportiva sbanca 0-1 contro un grande Boville Ernica
Finisce 0-1 il match tra la compagine Oleggio e il Boville.La squadra di casa domina ma il centravanti laziale sbaglia ben 2 rigori.Dall’altra parte troviamo la squadra di MR.Grandi e il suo staff che soffrono l’attacco laziale.Grandi che trova la quadra grazie ai difensori sia contro il Boville stasera sia nel tardo pomeriggio contro un pomigliano (sempre più a pezzi).da apprezzare il lavoro di Grandi che con questa vittoria di oggi fa un passo importante per la Serie D


Pagina 1

login
e-mail
password
NETWORK
Football Manager
Fussball Manager
Manager de fútbol
Football Manager
LINK
Registrati gratis
Aiuto online
Squadre libere
Giornata & tabella
COMMUNITY
Notiziario
Ritrovo
Chat
SU DI NOI
Informazioni di base
Contatti
Condizioni d‘uso